Location e posizione
Tipologia ricettiva
Nome struttura
Quartiere, area o città
...in un raggio di:
5 Km
10 Km
15 Km
+15 Km
Servizi
Opzioni aggiuntive
Fascia di costo
Minimo
Massimo
Indicare i prezzi desiderati sulla base del costo per notte, per persona.

La Solfatara

Il vulcano Solfatara, dal cratere ellittico (m.770, m.580), risale a circa 4000 anni fa ed è l'unico dei Campi Flegrei ancora attivo con impressionanti manifestazioni fumaroliche.
La Solfatara a Pozzuoli - Itinerari e BeB a Napoli La Solfatara è il più interessante vulcano dei Campi flegrei, un comprensorio a nord di Napoli formato da circa 40 antichi vulcani. Il vulcano, che risale a circa 4000 anni fa, è l'unico della zona ancora attivo con la sua emissione di vapore con i fumi sulfurei. L'ultima eruzione, peraltro non accertata, risale al 1198.
Il fondo del cratere è una popolare attrazione turistica, in quanto ha molte fumarole e pozze di fango. La zona è ben conosciuta per il fenomeno del bradisismo. I vapori sono stati usati per scopi medici fin dall'epoca romana.
Da visitare il Pozzo d’acqua minerale, profondo circa 10 metri, la Fangaia caratterizzata da fango ricco di minerali e dalla fuoriuscita di gas ad una temperatura tra 170 e 250 gradi, la Bocca Grande, la fumarola più grande della Solfatara e le Stufe antiche, due grotte naturali utilizzate in passato come terme.
Nelle vicinanze della Solfatara si trovano l’Acropoli di Cuma, il Tempio di Serapide e l’Anfiteatro Flavio
Nel 305, questo è il luogo in cui il patrono di Pozzuoli, San Procolo, e il patrono di Napoli, San Gennaro, furono decapitati.
Per informazioni è possibile telefonare ai seguenti recapiti telefonici: +39 0815262341 - +39 0815267413.

Luoghi da visitare nelle vicinanze